Eurobike 2019

Eurobike 2019

Anche quest’anno a Friedrichshafen in Germania si é tenuta Eurobike, una delle più grandi fiere dedicate al ciclismo, ed anche quest'anno Miche non poteva mancare.

Quattro giorni, dal 4 al 7 settembre, dove le protagoniste non potevano essere che le due ruote, tra modernità e tradizione.


I primi tre giorni sono stati dedicati esclusivamente agli operatori di settore e i professionisti, mentre l'ultimo giorno, sabato, l'ingresso era aperto al pubblico, riscontrando un gran successo. 


Per il team Miche presente in fiera composto da Luigi Michelin (titolare), Manuel Calesso, Paolo Bisceglia (ufficio commerciale), Massimo Da Ros e Tommaso Viotto (ufficio tecnico e R&D), è stata l’occasione per incontrare clienti di vecchia data, sempre soddisfatti e affezionati ai nostri prodotti e nuovi, affascinati dalle novitá Miche 2020 


E anche noi siamo molto soddisfatti quando ogni volta possiamo constatare quanto un prodotto costruito con professionalità e impegno, continui ad essere apprezzato negli anni e susciti anche l'interesse di chi ancora non l'aveva mai provato.


I professionisti e gli operatori di settore sono per noi un'importante e severa "giuria" per poterci sempre migliorare, per questo siamo orgogliosi quando riceviamo i complimenti per le nostre ruote e componenti. 


Oltre a chi del ciclismo ne ha fatta una professione, abbiamo sicuramente molto interesse del parere di appassionati di questo sport, ai quali abbiamo rivolto tutta la nostra attenzione nella giornata di sabato con l'apertura delle porte al pubblico, dove c'è stata una bella affluenza di persone molto interessate alla nostra gamma di componenti e ruote 2020. 


In particolare l'attenzione si è focalizzata  sul nuovo Power Meter Attiva, sviluppato in collaborazione con l'azienda tedesca SRM. 

Un prodotto innovativo che ha convinto fin da subito i professionisti del settore e gli appassionati. 

Ma quindi di cosa si tratta questa novità 2019?

Andiamo nello specifico: il Power Meter è posto nella pedivella e permette di rilevare i dati di potenza espressi dal ciclista in fase di spinta. 

Questa potenza viene rilevata dal dispositivo sulla torsione del perno del movimento centrale, con una precisione di circa l'1%

La guarnitura Attiva è composta di alluminio ed ergal, è lavorata a controllo numerico ed è prodotta interamente in Italia. 

Queste e molte altre altre caratteristiche sono i punti di forza di un prodotto italiano di qualità, che sta già avendo un successo incredibile. 

Insomma, non vi resta che provare voi stessi il nuovo Power Meter Attiva per poter confermare personalmente quanto letto. 

 

Vi aspettiamo sui nostri social o alla prossima fiera per conoscere tutti i prodotti Miche e rispondere a qualsiasi vostra domanda!